fbpx

Fiori di Bach per l’ansia e la depressione: come funzionano

Una breve guida sull’uso dei fiori di Bach per il trattamento dell’ansia. Funzionano davvero? Come funzionano?
Fiori di Bach Ansia

Indice dei contenuti

Cosa sono i fiori di Bach?

I fiori di Bach sono spesso inclusi tra i rimedi naturali per alleviare stati emotivi intensi e non patologici, come ansia, depressione e attacchi di panico.

Appartengono al campo della salutogenesi, e sono soluzioni idroalcoliche di essenze floreali che influenzano gli stati d’animo.

Aiutano a gestire le emozioni in varie situazioni e esistono anche versioni per bambini.

I fiori di Bach talvolta vengono classificati come rimedi omeopatici, ma non seguono i principi fondamentali di questa medicina alternativa, come il “principio di similitudine”.

La floriterapia fu introdotta quasi cento anni fa dal dottor Edward Bach.

È proprio dal cognome del medico inglese che i fiori prendono il proprio nome.

Bach sosteneva che alcuni individui diventano suscettibili a vari disturbi quando sviluppano una resistenza interna che ostacola lo sviluppo della loro personalità.

Questa resistenza si può manifestare attraverso ansia, ira o rigidità mentale, che limitano e compromettono le qualità positive di una personalità equilibrata.

Per ogni stato emotivo esiste un fiore specifico, con diverse possibili combinazioni.

Bach aveva sviluppato trentotto rimedi, organizzati in sette categorie:

  • fiori per la paura;
  • l’incertezza;
  • la mancanza di interesse per il presente;
  • la solitudine;
  • l’ipersensibilità a influenze esterne;
  • lo scoraggiamento o la disperazione;
  • l’eccessiva preoccupazione per gli altri.

Da allora, la percezione delle emozioni è cambiata significativamente.

Pertanto, basandosi sul lavoro di Bach, sono state create centinaia di nuove essenze.

Le essenze moderne sono adatte a situazioni emotive che non erano ritenute problematiche o non venivano considerate da Bach.

 

 

Edward Bach

 

Limiti e controindicazioni dei fiori di Bach per l’ansia

La comunità scientifica è divisa riguardo l’effettiva efficacia dei fiori di Bach.

L’efficacia dei fiori di Bach non è stata confermata da studi clinici.

La ricerca clinica e scientifica internazionale ha ripetutamente dimostrato che il loro effetto è paragonabile a quello del placebo, che è considerato il meccanismo d’azione più probabile dei rimedi floreali.

Esistono degli studi sull’uso dei fiori di Bach in ambito psicologico e nella terapia del dolore.

Tuttavia, l’analisi di quattro studi specifici sull’ansia e l’ADHD non ha rivelato alcun beneficio significativo dei fiori di Bach rispetto a un placebo.

Ad oggi non sono state riscontrate controindicazioni o effetti collaterali dall’assunzione di fiori di Bach.

Nel proseguo di questo articolo parleremo più approfonditamente dell’uso dei fiori di Bach per il trattamento dell’ansia, ma invitiamo i lettori a tenere presente quanto appena detto riguardo l’effettiva efficacia.

 

Quali sono i benefici dei fiori di Bach contro l’ansia?

Il metodo di guarigione ideato da Bach si fonda sull’impiego delle proprietà naturali dei fiori selvatici per modificare stati mentali negativi.

Bach credeva che l’origine delle malattie non fosse fisica, ma il risultato di un disaccordo tra le decisioni mentali e i desideri del cuore.

Questo conflitto, se ignorato per troppo tempo, può manifestarsi con sintomi fisici dolorosi.

In questa prospettiva alternativa, la malattia è vista come la manifestazione fisica di un atteggiamento mentale.

I fiori di Bach agirebbero su questo atteggiamento, favorendo la guarigione e il cambiamento globale dell’individuo.

Il presunto potere curativo dei fiori di Bach, quindi, non è basato su un effetto biologico diretto, come quello dei farmaci o dei rimedi fitoterapici.

Piuttosto, sulla convinzione che determinate specie vegetali possano ristabilire l’equilibrio tra mente e corpo attraverso “vibrazioni energetiche” che entrano in risonanza con l’organismo.

 

Come utilizzare i fiori di Bach contro l’ansia

I fiori di Bach sono comunemente usati per affrontare stati d’animo ed emozioni negative, come ansia, rabbia e insicurezza, nella speranza di prevenire l’insorgenza di malattie.

Secondo Bach, ogni sintomo chiave è associato a specifici stati di energia bloccati, ai quali corrispondono uno o più rimedi floreali.

Per scegliere il fiore o i fiori appropriati, è necessario essere consapevoli del proprio stato d’animo e identificare i sentimenti ed emozioni prevalenti.

I fiori di Bach devono essere raccolti allo stato selvatico e non coltivati.

Sono trattati con un metodo chiamato “potenziamento”, che utilizza il calore per estrarne l’essenza.

I fiori estivi vengono raccolti e lasciati in infusione in acqua di fonte sotto il sole per trasferire la loro essenza all’acqua.

I fiori che sbocciano in anticipo, quando il sole non è abbastanza caldo, vengono bolliti in acqua.

Sono preparati con tre parti di acqua e una parte di alcool, in cui si diluisce una goccia di macerato floreale per ogni 15 millilitri della miscela.

Questa soluzione viene conservata in una bottiglia di vetro scuro, preferibilmente con un contagocce.

Il dosaggio standard è di almeno 4 gocce del prodotto, da assumere quattro volte al giorno.

Si possono prendere direttamente sotto la lingua o sciogliendole in un bicchiere d’acqua.

La prima somministrazione dovrebbe essere al mattino a digiuno, la seconda poco prima del pranzo, la terza nel pomeriggio e l’ultima la sera.

Oltre all’assunzione orale, i fiori di Bach possono essere utilizzati anche per impacchi e bagni.

 

Fiori di Bach contro l'ansia

 

Tipi di fiori di Bach da utilizzare per l’ansia

Di seguito una descrizione di alcune soluzioni basate sui fiori di Bach specifiche per l’ansia e la depressione:

  • Agrimony: contro l’ansia che nasce internamente.
  • Chicory: contro l’ansia affettiva.
  • Rock Rose: contro il panico.
  • Heather: contro l’ansia da solitudine.
  • Red Chestnut: contro l’ansia da separazione.
  • White Chestnut: contro il rimuginio.
  • Mimulus: contro l’ansia da prestazione.
  • Rescue Remedy: contro lo stress acuto.
  • Mix Dr. Bach: contro la tristezza e la malinconia.
  • Walnut: contro l’ansia da cambiamento.
  • Aspen: contro l’ansia da paure indefinite.
  • Elm: contro l’ansia causata dalle troppe responsabilità.
  • Impatiens: contro l’ansia da anticipazione.
  • Scleranthus: contro l’ansia da indecisione.

Ricordiamo che non c’è alcuno studio clinico o evidenza scientifica che confermi l’effettiva efficacia dei fiori di Bach.

Ci limitiamo a riportare le nozioni diffuse nella comunità floriterapia.

 

Agrimony

Agrimony, derivato dai fiori gialli dell’Agrimonia eupatoria, è considerato un ansiolitico di spicco nella floriterapia.

È particolarmente efficace per l’ansia indifferenziata o “endogena” che colpisce improvvisamente e nasce internamente.

Ciò segnala che potremmo stare reprimendo una parte di noi che vuole emergere, e che non stiamo ascoltando appieno la nostra personalità.

Spesso, chi soffre di questo tipo di ansia tende a indossare una “maschera”, nascondendo agli altri il proprio tormento interiore che emerge solitamente di sera, portando a perdere sonno e a rimuginare durante la notte.

Agrimony mira ad aiutare a gestire questi problemi in modo più sereno e ottimistico, senza nasconderli.

 

Chicory

Chicory è un rimedio floreale indicato per chi sperimenta ansia nelle relazioni affettive.

È particolarmente utile per coloro che tendono a sviluppare attaccamenti emotivi intensi, spesso guidati dalla paura costante di perdere la persona amata.

Questo stato emotivo può manifestarsi con sintomi fisici come tachicardia, disturbi gastrici, insonnia e stanchezza.

Questi sintomi si intensificano ogni volta che l’oggetto del loro affetto si allontana, portando all’emergere di dubbi e insicurezze.

Chicory mira a lenire queste preoccupazioni e a stabilizzare le emozioni legate alle relazioni.

 

Rock Rose

Rock Rose, ottenuto dai fiori dell’eliantemo, è raccomandato per trattare l’ansia scaturita da spaventi improvvisi o situazioni che incutono terrore.

È particolarmente indicato per chi affronta esperienze estremamente angoscianti o si trova di fronte a momenti di grande paura.

Alcune persone lo utilizzano anche per contrastare gli attacchi di panico, trovandolo efficace nel gestire questi intensi episodi di paura e ansia.

 

Heather

Heather è un rimedio floreale di Bach specifico per chi fatica a tollerare la solitudine e manifesta la paura di essere solo attraverso sintomi fisici come tachicardie, dolori vari e sensazione di nodo alla gola.

Le crisi di ansia legate a questo stato possono verificarsi in diverse situazioni, sia in spazi aperti come per strada, sia in ambienti chiusi e affollati.

Heather è inoltre un rimedio adatto ai bambini che vivono con ansia la separazione, come quando vengono lasciati all’asilo o a scuola, o quando si trovano a dover dormire da soli, spesso insistendo perché un genitore rimanga con loro.

Questo fiore mira ad alleviare l’ansia legata alla solitudine e a rafforzare la capacità di affrontare momenti di separazione.

 

Red Chestnut

Red Chestnut è un rimedio floreale di Bach specificamente indicato per l’ansia da separazione, un tipo di ansia che si attiva quando una persona cara si allontana fisicamente.

Questa preoccupazione si manifesta come timore che accada qualcosa di grave alla persona amata, come ammalarsi, subire un incidente serio, essere rapita o non tornare più.

Red Chestnut aiuta a gestire questi timori, fornendo sostegno per affrontare gli allontanamenti in modo più sereno e meno apprensivo.

Questo rimedio si rivela utile per chi tende a preoccuparsi eccessivamente per la sicurezza e il benessere degli altri, specialmente quando non sono nelle immediate vicinanze.

 

White Chestnut

White Chestnut è il rimedio floreale di Bach progettato per chi è afflitto da pensieri circolari e ossessivi.

È ideale per coloro che sono prigionieri delle proprie preoccupazioni e incapaci di concentrarsi su altro.

Questo stato mentale può portare a fissazioni, ragionamenti ossessivi, pensieri ricorrenti e incontrollabili che disturbano il sonno e possono causare mal di testa.

Le persone in queste condizioni spesso si sentono tormentate e mancano di chiarezza, pur desiderando ardentemente trovare soluzioni ai loro problemi.

Questa incessante attività mentale distrae dalla vita quotidiana e dalla concentrazione sul presente.

White Chestnut aiuta a promuovere il rilassamento e la pace interiore, consentendo alla mente di liberarsi da questi cicli di pensieri negativi e ripetitivi.

 

Mimulus

Mimulus è un rimedio floreale di Bach specificamente indicato per l’ansia da prestazione.

Questo tipo di ansia si manifesta in situazioni dove si è soggetti al giudizio altrui, come durante esami, colloqui di lavoro, appuntamenti amorosi, competizioni sportive o di fronte a nuove esperienze.

Colpisce in particolare le persone timide, quelle con bassa autostima, restie ai cambiamenti e inclini a somatizzazioni legate allo stress, specialmente nell’area gastrica.

Mimulus agisce come un calmante, aiutando a mantenere il controllo e a affrontare queste situazioni con una maggiore positività, contribuendo a ridurre l’ansia e a incrementare la fiducia in se stessi.

 

Rescue Remedy

Il Rescue Remedy è un rimedio di emergenza, ideato per stimolare i processi di guarigione dell’organismo e favorire l’armonia tra mente e corpo.

Questo preparato è particolarmente utile in situazioni di emergenza e stress acuto, come:

  • momenti di malessere generale;
  • mal di testa;
  • agitazione;
  • stress;
  • insonnia;
  • risvegli improvvisi;
  • eccessi di stimoli;
  • incubi;
  • paure;
  • tensioni;
  • ricezione di cattive notizie;
  • dispiaceri;
  • spaventi;
  • stati di shock;
  • depressione;
  • sconforto e malinconia.

Il Rescue Remedy permette di mantenere la calma e a gestire queste situazioni con maggiore serenità, supportando la persona nel ritrovare un equilibrio psicofisico in momenti di forte turbamento emotivo.

 

Mix Dr. Bach

Il Mix Dr. Bach è particolarmente indicato per i momenti di profonda tristezza e malinconia.

Questo rimedio è pensato per offrire nutrimento all’anima, aiutando a instillare nuova speranza e ottimismo per il futuro.

Attraverso l’azione combinata di diversi fiori, il mix mira a riequilibrare le emozioni, fornendo supporto emotivo e aiutando l’individuo a superare fasi di grande tristezza o abbattimento.

L’obiettivo è di contribuire a una sensazione generale di benessere e rinnovato ottimismo.

 

Walnut

Walnut è un rimedio floreale di Bach ideato per coloro che affrontano ansia legata al cambiamento o alla pressione esterna.

È spesso descritto come lo “scudo di Bach”, poiché fornisce supporto durante significativi cambiamenti di vita.

Ad esempio divorzi, separazioni, traslochi, cambi di lavoro e altri momenti cruciali che possono portare ansia, rimpianti, instabilità, confusione e incertezza sulle decisioni prese.

Questo rimedio è particolarmente utile per chi si sente vulnerabile alle influenze altrui, assorbendo gli stati d’animo di chi li circonda.

Walnut aiuta a fornire costanza, determinazione e apertura mentale ai cambiamenti.

Sostiene l’individuo nella capacità di modificare le abitudini senza rimpianti.

Lo aiuta a stabilizzare le emozioni durante periodi di transizione e a mantenere la propria integrità personale nonostante le pressioni esterne.

 

Aspen

Aspen è un rimedio floreale di Bach destinato a chi soffre di ansia causata da paure indefinite e vaghe.

È particolarmente indicato per persone che vivono in uno stato di inquietudine e apprensione costanti, temendo pericoli indefiniti come l’ignoto o il buio, e che provano terrore senza una spiegazione logica.

Questi individui possono sentirsi oppressi dall’attesa di una catastrofe imminente o di una rovina incombente, vivendo sotto un senso di minaccia costante e presagi funesti senza fondamento.

Tali persone sono spesso estremamente sensibili e possono avere capacità di percezione profonda, che le rende particolarmente ricettive alle sofferenze altrui.

Sono soggetti a costante ansia, presentimenti, incubi e tremori.

Il trattamento con Aspen mira a infondere coraggio per fronteggiare l’ignoto.

Si propone di dissipare le ombre dell’immaginazione, aiutando a superare angosce e paure, permettendo all’individuo di affrontare la vita con maggiore serenità e fiducia, nonostante la loro sensibilità estrema.

 

Elm

Elm è un rimedio floreale di Bach specificatamente formulato per chi soffre di ansia a causa di eccessive responsabilità.

Questo rimedio è adatto per coloro che non si tirano mai indietro di fronte alle sfide e che, anche in situazioni di emergenza, affrontano il lavoro senza timore della fatica.

Tuttavia, questi individui possono finire per chiedere troppo a se stessi, portando a un sovraccarico che può culminare in un crollo fisico o emotivo.

Spesso, solo quando si trovano in uno stato di stanchezza estrema dovuta al troppo lavoro, possono temere di non essere all’altezza dei compiti che si sono assunti.

Elm aiuta a ridurre l’ansia e a gestire meglio lo stress.

 

Impatiens

Impatiens è un rimedio floreale di Bach pensato per l’ansia da anticipazione.

È adatto a chi ha un temperamento vivace, impetuoso e impaziente, e fatica a sincronizzare i propri ritmi con quelli altrui.

È ideale per persone che si irritano facilmente in situazioni di attesa, come ai semafori o in coda, provando ansia per il timore di perdere tempo prezioso.

Questi individui possono anche avere difficoltà a dormire, preoccupandosi in anticipo per le attività del giorno successivo.

Il trattamento con Impatiens aiuta a ridurre la tensione e lo stress causati da questa impazienza.

 

Scleranthus

Scleranthus è un rimedio floreale di Bach specificamente formulato per l’ansia causata dall’indecisione tra due opzioni.

È particolarmente adatto per chi si trova frequentemente in uno stato di incertezza, oscillando tra due estremi e trovandosi in difficoltà nel prendere decisioni.

Queste persone possono essere indecise e insicure, esitando continuamente tra due alternative opposte, come:

  • scegliere tra un lavoro ben remunerato o uno più gratificante;
  • decidere tra una vacanza al mare o in montagna;
  • essere combattuti tra una relazione appassionata e un affetto più tranquillo.

Scleranthus mira ad alleviare questa ansia da indecisione, aiutando a rendere meno angoscioso il processo decisionale.

Condivisione

Questo articolo ti è stato utile, e pensi possa essere utile per qualcun altro? Condividilo.

Facebook
WhatsApp
Email
Trova la tua serenità

Iscriviti alla nostra newsletter.

Ogni due settimane parliamo di un nuovo argomento riguardo la salute mentale.

Nozioni, riflessioni e consigli su come prenderti cura di te e vivere una vita serena.

Articoli correlati

Grazie a questo test (online, gratis, con risultato immediato) puoi valutare il tuo livello di ansia sociale e ricevere consigli per superarla
Ansia e feci nere: che correlazione c'è? L'ansia può portare a feci nere, o viceversa? Una breve guida per capire le cause e i pericoli.
Vitamina d bassa e ansia: che correlazione c'è, e come poterla integrare per migliore il benessere mentale.
Ansia somatizzata allo stomaco: i sintomi e i disturbi più comuni, cosa la causa e i rimedi possibili per superarla.
Breve guida all'ansia da prestazione: cos'è, le cause, i sintomi, i rimedi, e come superarla con degli esercizi mentali.
Cos’è la FOMO, il suo impatto sulla vita quotidiana e come gestirla con strategie efficaci per migliorare benessere e relazioni.