Wonder, in arrivo il film, ma lo conoscete il libro?

Il trailer l’ho visto per la prima volta quest’estate a Cinè e ricordo la stretta al cuore provata dopo aver scoperto (in parte) la storia di Auggie (Augustus), un ragazzino nato con una malformazione facciale.

Auggie ama girare con un casco da astronauta, la sua protezione la sua forza ma un giorno dovrà affrontare il mondo che per lui significa una sola cosa: la scuola media.

Un cambiamento che fa parte di tutti noi ma che, quando non sei come gli altri può diventare il peggior incubo possibile. Come affronterà la scuola, i compagni, i bulli e il mondo?

IL LIBRO

Come vi dicevo il film è tratto dal besteller di J.R. Palacio che racconta la storia di questo coraggioso bambino che è riuscito ad affrontare il mondo e a vincere le sue sfide.

 

Il libro è suddiviso in otto parti, ciascuna raccontata da un personaggio della storia e introdotta da una canzone o da una citazione.

Vi consiglio di leggerlo prima di vedere il film perché è un bellissimo e commovente viaggio nella  vita non solo di Auggie ma di ognuno di noi, contro le discriminazioni e l’odio umano, in forte crescita. E’ anche una storia d’amore, di coraggio. Ecco un piccolo estratto per invogliarvi a leggere la storia:

 

“La settimana prossima comincio la prima media. E dato che non ho mai frequentato una vera scuola prima d’ora, direi che sono assolutamente terrorizzato. La gente pensa che io a scuola non ci sia mai andato per via del mio aspetto ma non è così. E’ per via di tutte le operazioni chirurgiche che ho fatto. Ventisette, da che sono nato”. 

GLI ATTORI

Il cast è sicuramente un altro motivo per amare da subito il film. Auggie è interpretato da Jacob Tremblay, il piccolo attore 11enne che ve lo ricorderete per la sua parte in Room.

Julia Roberts e Owen Wilson invece sono i genitori di Auggie, che sono la forza ma anche l’amore e l’affetto. Un trailer che ci ha commosso parecchio.

wonder-movie

 

Il film uscirà nelle sale italiane il prossimo 28 dicembre 2017. Trailer–>

Lascia un commento